Il 5 gennaio del 1984 lo storico gruppo inglese “The Police” annunciò il proprio scioglimento dopo 9 anni di successi insieme.

Il loro concerto di addio si tenne a Melbourne, in Australia, il 4 marzo dello stesso anno. Anche se non si trattò di uno scioglimento ufficiale, ogni membro cominciò pian piano la propria carriera solista. Il gruppo rock dei Police si formò a Londra nel 1977 e la formazione storica vide Sting alla voce e al basso, Andy Summers alla chitarra e Steward Copeland alla batteria. Il primo album che incisero tra mille avversità fu “Outlandos d’Amour”, che conteneva la celebre “Roxanne”, con la quale ottennero fama in Inghilterra e negli Stati Uniti. Ma a spalancare le porte del successo ai tre fu l’album “Reggatta de Blanc”, il cui elemento fondante e innovativo fu la sonorità Reggae ‘n’ Roll, così definita dalla critica , in cui il ritmo della musica caraibica si fuse con le sonorità timbriche del rock britannico. L’album conteneva canzoni divenute poi dei classici quali “Walking on the Moon” e “Message in a Bottle”. I Police entrarono così nell’Olimpo del rock pubblicando altri tre album, l’ultimo dei quali, “Synchronicity”, è ritenuto da molti il loro capolavoro insieme a Reggatta. Tra i classici spiccarono infatti “King of Pain” e la splendida “Every Breath You Take”. Nel gennaio del 2007 ha suscitato grande interesse la notizia della loro reunion per celebrare i 30 anni di carriera, che li ha portati in tour in giro per il mondo sino al 2008.